pazza gioa Di gran lunga l’immagine più significativa del film. Sono le due facce di una sola medaglia: una vita difficile, vissuta sul filo, in equilibrio inesistente. Il maschile e il femminile, Animus ed anima. L’azzurro e il rosa. La borsa costosa, ma falsa.Chissà se il regista si è reso conto di tutto ciò, oppure è sincronicità, espressa dal suo inconscio. Film difficile. Difficile da vedere e da gestire poi, per chi conosce da vicino le problematiche psichiche che affronta. La pazza gioia, un titolo ironico. Sicuramente non farà cassetta. Un Virzì coraggioso. Una me a che aveva razionalizzato sua madre, ma non era pronta ad affrontare di pancia il tutto.