Riporto queste considerazioni di un musulmano di milano che mi sembra molto  più intelligente di certi Dirigenti Scolastici.

Abdallah Kabakebbji

2 h ·

‪#‎Buongiorno‬ a tutti e ‪#‎Buonsorriso‬
‪#‎Milano‬ ‪#‎lèBela‬ e fredda, amma baad:

Devo prendere a prestito un linguaggio non mio per dire una cosa che abbiamo preso sottogamba ma rischia di innescare un effetto a domino.
QUESTA COSA DI EVITARE LA FESTA DI NATALE È UNA GRANDE, COLOSSALE, INOPPORTUNA CAXXXTA.
È una cavolata perché non è mai stata chiesta da musulmani a livello comunitario.
Lo è perché la tolleranza non si esercita attenuando la propria identità, ma affermandola confermando il riconoscimento il diritto di chiunque altro di affermare la sua. Addirittura nascondere la propria identità è un colossale errore.

Un dirigente scolastico non dovrebbe intromettersi nel corso normale della vita sociale – scolastica, le persone non sono stupide, non sarà una festa a scuola a cambiare l’identità di una persona, che riceve educazione tutto il resto dell’anno.

Un suggerimento, fate anche una festa per fine Ramadan, ed una per il capodanno cinese, una per conoscere cosa sia lo Shabat, ed una per i Sikh, senza forzature: se ce n’è l’esigenza fatelo, le mamme sono brave a riconoscere questo.
Le persone con una formazione ed una educazione laica? Massimo rispetto e troviamo il modo di non urtare i loro sentimenti.

Ma sospendere i festeggiamenti di Natale dicendo che lo facciamo per laicità delle Istituzioni e per non urtare i musulmani, è una pessima idea, quasi pericolosa.

Cosa ne pensate?