questa è mia con radici altrove…

Rime del Governo Novo

 Tanto gentile e tanto onesto pare

il fiorentino Ronzi quando con manintasca

arringa il Parlamento intero

ch’ ogni lingua biforcuta diventa muta.

 Ello va sentendosi ammirare,

blaterando parole buone a tutti i gusti,

 sì che pare salvatore mirabile

sceso in Italia a miracolo portare.

 Mostrasi  sì piacente a chi lo sente,

infonde idee e poi confonde

che ‘nterder nulla  può, chi l’ascolta.

 E par che nel suo petto si mova

un cuor soave e pien d’amore

che va dicendo all’anima

Aspetta ..aspetta e ..spera…

 ma  a Firenze, specie in quel di Rignano, si dice chi visse sperando morì cagando.

Ovvero dati i Tempi,  paga bischero!

Annunci